COSA FARE IN CASO DI DECESSO

Se il decesso avviene in casa.

Per  prima  cosa  occorre chiamare  il  medico  curante,  che  compila un certificato con la denuncia della causa di morte.
Inoltre, entro le 24 ore bisogna comunicare il decesso in Comune all’Ufficiale di Stato Civile del luogo ove è avvenuta la morte, allegando la documentazione del medico.
Prima di poter effettuare il funerale devono trascorrere almeno 24 ore dal decesso ed è, inoltre, obbligatoria la visita del medico necroscopo, che, in qualità di Pubblico Ufficiale, accerta la realtà della morte.
Se il decesso avviene in ospedale o in Struttura Sanitaria privata.

Nel  caso  di  decesso  in  Ospedale  o  altra  struttura  sanitaria, pubblica  o  privata,  è  la  Direzione  Sanitaria  che  provvede  a trasmettere all’Ufficiale di Stato Civile la documentazione necessaria, compreso l’accertamento di decesso.

La Scelta dell’impresa funebre

La  scelta  dell’Impresa  funebre  è  prerogativa  esclusiva  dei familiari che possono rivolgersi a impresa di propria fiducia.
In tale ambito vige il principio della libera concorrenza ed il prezzo varia, anche sensibilmente, a seconda dell’impresa e
dei servizi offerti. È necessario sapere che la Legge proibisce alle  Imprese  di  svolgere  la  propria  attività  all’interno  di Obitori ed Ospedali, pubblici e privati. Pertanto, è importante diffidare di coloro che, nei predetti luoghi offrono servizi funebri o indirizzano nelle scelte.
Il conferimento dell’incarico all’Impresa deve avvenire all’interno dei locali dell’Impresa stessa.

Quale sepoltura scegliere

La sepoltura può avvenire tramite inumazione o tumulazione del corpo del defunto, oppure tramite tumulazione delle sue
ceneri a seguito di cremazione.
L’inumazione è la sepoltura tradizionale e consiste nel collocare il feretro in un campo cimiteriale, per la durata di almeno 10 anni.
La tumulazione consiste nel collocare il feretro all'interno di un loculo oppure di un aiuola. , per la durata di almeno 40 anni.
Per quanto riguarda la cremazione potete consultare la sezione del sito specifica.